Carta dei Servizi

Il servizio pubblico, per essere di qualità, deve garantire a chi ne usufruisce procedure rapi-de e semplici e disponibilità delle informazioni.

In questo senso anche in Italia, sulla scorta di quanto già avvenuto da tempo in altri Paesi, sono entrate in vigore norme che impongono agli Enti erogatori di servizi pubblici di impegnarsi con i propri Clienti al rispetto di standard fondamentali di qualità.

La Carta del Servizio Idrico Integrato è il documento che definisce gli impegni che i Gestori si assumono nei confronti dei propri Clienti con l’obiettivo di contribuire a migliorare sia la qualità dei servizi forniti, sia il rapporto tra i Clienti e la Società fornitrice dei servizi.

Da un punto di vista generale, la Carta del Servizio Idrico Integrato:

  1. fissa principi e criteri per l’erogazione dei servizi e costituisce elemento integrativo dei con- tratti di fornitura, per cui tutte le condizioni più favorevoli nei confronti dei Clienti contenu- te nella Carta si intendono sostitutive di quelle riportate nei Contratti di fornitura stessi;
  2. riconosce ai Clienti il diritto d’accesso alle informazioni e di giudizio sull’operato dei Gesto- ri, assicurando in questo modo la partecipazione consapevole di tutti i Clienti al servizio;
  3. indica le modalità per le segnalazioni da parte dei Clienti e per le relative risposte dei Gestori;

 

La Carta del Servizio Idrico Integrato si riferisce:

1. al servizio di acquedotto per i seguenti usi potabili:

  • uso civile domestico (utilizzi familiari in abitazioni);
  • uso civile non domestico (scuole, ospedali, caserme, edifici pubblici, centri sportivi, stazioni ferroviarie, ecc.);
  • altri usi relativi ai settori commerciali e artigianali in genere, con esclusione di quello produttivo di tipo industriale

2. ai servizi di fognatura e depurazione.

 

La presente Carta è consegnata a ogni Cliente al momento della stipula del contratto, e può essere richiesta in ogni momento agli sportelli aziendali. Essa vale dall’1 gennaio 2006 e viene riesaminata annualmente dai Gestori, per adeguarla all’evoluzione della qualità richiesta dai Clienti.

In caso si rendano necessarie modifiche, sarà emessa una nuova revisione, che sarà sottoposta all’Autorità per approvazione. 

 

Documenti disponibili: